top of page

sab 17 feb

|

Genova

Storie di calcinari, tra cave e fornaci

C’è una storia che si perde nei secoli alle spalle di Sestri Ponente, fatta di cave di dolomia e fornaci, di storie di devozione e di grotte ormai perdute. Un area che presenta ambienti e specie fortemente legati alla litologia del Monte Gazzo assolutamente da scoprire e valorizzare!

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Storie di calcinari, tra cave e fornaci
Storie di calcinari, tra cave e fornaci

Orario & Sede

17 feb 2024, 09:00

Genova, Via Superiore Gazzo, 29, 16153 Genova GE, Italia

L'evento

Siete pronti a scoprire le meravigliose storie e la geologia della montagna cara ai sestresi?

Sabato 17 Febbraio faremo una bella escursione che si snoda tra crêuze, cave di dolomia, fornaci e lecci, in un itinerario che ha come tema principale la valorizzazione e la riscoperta di tesori unici e del suo territorio!

Percorreremo un percorso ad anello che, partendo dalla Costa di Sestri Ponente ci porterà alla sommità del Monte Gazzo, passando per la “direttissima”, che altro non è, che la via più breve per raggiungere la vetta del Monte Gazzo a piedi. 

Il sentiero segnalato, piuttosto ripido, rimonta il dorso meridionale della piccola montagna, passando sul ciglio delle enormi cave che l’hanno mangiata, con una lunga serie di tornanti, tra rocce affioranti, arbusti e radi alberi.

Raggiungeremo la vetta, caratterizzata dalla presenza del Santuario Mariano tanto caro ai sestresi, dove visiteremo il Museo Speleologico del Monte Gazzo!

Dopo una pausa e il pranzo al sacco, intraprenderemo la discesa, questa volta passando per un antica mulattiera che ci porterà a scoprire le antiche fornaci, che ci raccontano come qui, l’attività estrattiva, fosse presente fin dal medioevo e, come già in passato ci si fosse resi conto, della qualità della dolomia triassica del Monte Gazzo.

DETTAGLI

DATI TECNICI E LOGISTICI:

Ritrovo: ore 09.00 di fronte alla Chiesa S.S. Annunziata della Costa, via superiore Gazzo, 29, 16153 Genova (GE)

Partenza dell’escursione: ore 09:15

• Distanza: 5 Km circa

• Dislivello +/- 360 mt

• Durata: giornata intera

• Difficoltà: F - escursione Facile per tutti

Iscrizione: l’iscrizione è obbligatoria entro le ore 17:00 di venerdì 16/2/2024.

Numero massimo di partecipanti: 20 persone

Quota di partecipazione:

• 15 € adulti

•   9 € ragazzi 7 - 14 anni

• Gratis da 0 a 6 anni

La quota comprende:

• Accompagnamento con Guida Escursionistica abilitata associata AIGAE.

La quota non comprende:

• Trasferimenti

• Contributo libero per l'ingresso al Museo Speleologico del Monte Gazzo

• Tutto quello che non è specificato alla voce "la quota comprende"

Equipaggiamento necessario:

• Scarpe o scarponcini da trekking, abbigliamento tecnico traspirante a strati, bastoni da trekking (solo se già abituati ad usarli), giacca a vento, cappello o bandana, buona scorta d’acqua (almeno 2  litri).

• Pranzo al sacco

Informazioni ed iscrizioni: GAE Antonio Giaimo +39 328 3235773

Perché camminare con noi?

· perché ti rilasciamo una regolare ricevuta su ogni escursione, sulla quale paghiamo le dovute tasse;

· perché abbiamo una Assicurazione di Responsabilità Civile che copre tutte le responsabilità della guida.

· perché mettiamo cura e attenzione nell'organizzare e comunicare al meglio ogni esperienza che proponiamo.

· perché quando pensiamo a una nuova esperienza per voi, crediamo fortemente nel principio del turismo sostenibile, inteso come conoscenza non solo dei sentieri ma anche dei volti, dei mestieri e dei sapori che possono essere apprezzati.

· perché non diamo mai per scontati l'amore e il rispetto per la natura che ci accomuna e in ogni nostra esperienza troverete spunti per rendere la vostra quotidianità più sostenibile.

… e soprattutto, perché ti diverti!

Condividi questo evento

bottom of page