top of page

dom 18 feb

|

Città Metropolitana di Genova

Il risveglio dell’anima, storie di Alta Via

Vuoi provare la sensazione di libertà e di pace che si prova mentre si percorre l’Alta Via dei Monti Liguri, imparare a sentire il proprio corpo e le proprie emozioni, osservare i pensieri che affiorano lasciandoli fluire? Allora questa escursione con meditazione è fatta apposta per te!

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Il risveglio dell’anima, storie di Alta Via
Il risveglio dell’anima, storie di Alta Via

Orario & Sede

18 feb 2024, 09:00

Città Metropolitana di Genova, SP4, 16014 Ceranesi GE, Italia

L'evento

Siete pronti ad un escursione con meditazione provando l'emozione di percorrere l'Alta Via dei Monti Liguri?

Domenica 18 Febbraio percorremo il sentiero più comodo e semplice per raggiungere il Monte Penello 998mt: si parte già in quota, dagli adiacenti Piani di Praglia, nel parcheggio che si trova in prossimità del Colle di Praglia e si segue la sterrata dell’Alta Via dei Monti Liguri, raggiungendo dapprima il Bric dell'Orologio e successivamente il Colle Gandolfi.

Ci troveremo a percorrere un tratto della tappa n.22 dell'Alta Via dei Monti Liguri, immersi nella bellezza e nella maestosità dei monti e della natura circostante. Osservare i paesaggi mozzafiato, la flora e la fauna che popolano questo altipiano, sentire il vento che accarezza il viso e il profumo dei fiori selvatici che si diffonde nell'aria.

Rifletteremo sulla bellezza e sull'importanza della natura, che offre sempre momenti di pace e serenità e acquisiremo consapevolezza di quanto sia un enorme privilegio il poter camminare su questi sentieri immersi nella quiete e sentire il suono dei propri passi che si mescola alla melodia della natura e alla sua armonia.

Chiuderemo la meditazione con la gratitudine e la consapevolezza di essere stati in grado di riconnetterci con la natura e con se stessi per portare con noi questa sensazione di pace e serenità, attraverso la quale affrontare gli ostacoli e le sfide della vita quotidiana.

PROGRAMMA DELLA MEDITAZIONE a cura di Elisabetta Ciaburri

• Introduzione: cosa vuol dire meditare e perché la meditazione è già presente nella nostra anima, il “qui e ora” più focus Anahata chakra (cuore)e legame con la natura.

• Body scan

• Meditazione gentilezza amorevole e apertura Anahata Chakra

• Presa di coscienza mente e corpo, cerchio di chiusura con nostre osservazioni sulla pratica.

DETTAGLI

DATI TECNICI E LOGISTICI:

Ritrovo: ore 09.00 nel parcheggio del Colle di Praglia SP4, 16014 Ceranesi GE, Italia

Partenza dell’escursione: ore 09:15

• Distanza: 11 Km circa

• Dislivello +/- 200 mt

• Durata: giornata intera

• Difficoltà: F - escursione facile per tutti

Iscrizione: l’iscrizione è obbligatoria entro le ore 17:00 di Sabato 17/2/2024.

Numero massimo di partecipanti: 20 persone

Quota di partecipazione:

• 30€ adulti

• 9 € ragazzi 7 - 14 anni

• Gratis da 0 a 6 anni

La quota comprende:

• Accompagnamento con Guida Escursionistica abilitata e associata AIGAE.

• La meditazione guidata da Elisabetta Ciaburri: Naturopata certificata Unipsi, Certificata Mindfulness tecnica MBSR presso Moscow, Idaho, USA, Yoga&Meditazione, Ayurveda.

La quota non comprende:

• Trasferimenti

• Tutto quello che non è specificato alla voce "la quota comprende"

Equipaggiamento necessario:

• Scarpe o scarponcini da trekking, abbigliamento tecnico comodo traspirante a strati, giacca a vento, cappello o bandana, scorta d’acqua (almeno 2 litri), telo o tappetino da Yoga.

• Pranzo al sacco

Informazioni ed iscrizioni: GAE Antonio Giaimo +39 328 3235773 - Elisabetta +39 3925113732 

Perché camminare con noi?

· perché ti rilasciamo una regolare ricevuta su ogni escursione, sulla quale paghiamo le dovute tasse;

· perché abbiamo una Assicurazione di Responsabilità Civile che copre tutte le responsabilità della guida.

· perché mettiamo cura e attenzione nell'organizzare e comunicare al meglio ogni esperienza che proponiamo.

· perché quando pensiamo a una nuova esperienza per voi, crediamo fortemente nel principio del turismo sostenibile, inteso come conoscenza non solo dei sentieri ma anche dei volti, dei mestieri e dei sapori che possono essere apprezzati.

· perché non diamo mai per scontati l'amore e il rispetto per la natura che ci accomuna e in ogni nostra esperienza troverete spunti per rendere la vostra quotidianità più sostenibile.

… e soprattutto, perché ti diverti!

Condividi questo evento

bottom of page